Credo che i fumetti, a volte più dei libri, riescano a trasmettere un messaggio immediato, dovuto all’impatto con le illustrazioni. Ho sempre creduto che i fumetti lasciassero meno spazio all’immaginazione rispetto ai libri, ma mi sono dovuta ricredere in questi ultimi tempi perché  essi sanno toccare l’anima laddove il libro arriva più lentamente. Ed è esattamente quello che ho provato leggendo Persepolis, perché questo non è un semplice fumetto, ma un libro politicamente impegnato, la biografia più che autentica di una bambina, poi diventata donna, che con i suoi occhi innocenti racconta le più grandi atrocità che una guerra possa commettere, una guerra e un regime il cui senso non è mai riuscita a comprendere. Perché una bambina il cui unico ‘dovere’ dovrebbe essere giocare si trova ad essere derubata della propria infanzia? Marjane Satrapi è nata in Iran ed è una delle tante vittime che, privata della propria infanzia, perde in qualche modo il proprio posto nel mondo. Non può più vivere a contatto diretto con la morte, e quando i genitori la obbligano per il proprio bene a trasferirsi in Austria, scopre che come un pesce fuor d’acqua,privato dell’ambiente in cui è sempre vissuto, di non riuscire a sopravvivere lontana da casa. Marjane racconta dunque la solitudine, il bisogno di essere amata, l’utilizzo di droghe che per qualche istante riescono a colmare quel vuoto che prova incessantemente, la depressione e il fallimento. Ma anche il ritorno in patria, il regime islamico visto dagli occhi di una donna, la speranza, l’amore, la possibilità di un futuro migliore. Un racconto reso splendido dal suo talento nel riuscire ad illustrare e comunicare con grande semplicità una realtà islamica a noi completamente sconosciuta. Il racconto di una vita in grado di commuovere e divertire,ma che soprattutto vale la pena di leggere.

Curiosità:

  • Dal fumetto è stato tratto un film d’animazione uscito nel 2007.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...